REFERENZE
kaserne-bern-dachsanierung-flachschiebeziegel-fs03-gasser-ceramic-0485
kaserne-bern-dachsanierung-flachschiebeziegel-fs03-gasser-ceramic-0474
kaserne-bern-dachsanierung-flachschiebeziegel-fs03-gasser-ceramic-0512

Ihr Ansprechpartner

STÉPHANE LIECHTI

Regione L
T +41 31 879 65 00
M +41 79 865 54 85
s.liechti@
gasserceramic.ch

VCF biglietto da visita

Caserma di Berna

Non capita tutti i giorni di dover risanare un tetto di un monumento protetto di simili dimensioni. Si tratta di «un lavoro speciale che ogni volta ci riempie di orgoglio », racconta ancora emozionato Stéphane Liechti, responsabile del progetto di Gasser Ceramic. Perché l’immobile da risanare è un luogo significativo, oggi come in passato. Perché è stata trovata una soluzione ingegnosa. E non da ultimo perché la collaborazione con il committente «è stata come sempre molto piacevole. La comunicazione e l’organizzazione di Guggisberg AG sono esemplari», si rallegra Stéphane Liechti.

Gli edifici neoclassici degli stabilimenti militari (1873-1879) a Beundenfeld (Berna) si orientano a diversi stili architettonici come il barocco bernese o il primo rinascimento italiano. Un’eredità che occorreva conservare e per la quale Gasser Ceramic è un’esperta, come dimostrano le numerose altre referenze riferite alla conservazione di monumenti.

Tuttavia perché la scelta è caduta proprio sulla tegola fila diritta scorrevole FS 03 (ZR)? Stéphane Liechti: «L’ufficio dei monumenti storici e l’architetto volevano una tegola che avesse all’incirca la medesima forma e dimensione delle vecchie tegole. La nostra tegola fila dritta scorrevole è molto simile nella forma. Un tempo tuttavia le tegole erano in generale più piccole rispetto a oggi, per cui nella ripartizione l’interasse della listonatura è stato scelto più corto in modo da far sembrare la tegola più piccola. Questa soluzione ha rappresentato un grande valore aggiunto per il progetto, poiché abbiamo potuto impiegare una tegola standard del nostro assortimento e quindi evitare i costi di produzione di una tegola apposita.»

Gasser Ceramic ha dimostrato inoltre ancora una volta la sua elevata flessibilità: siccome il colore della tegola è stato stabilito relativamente tardi, è stato necessario pianificare la produzione in modo dinamico per poter fornire puntualmente le tegole per ogni fase di consegna, per una superficie del tetto di circa 16 000 m2.

Stéphane Liechti conclude: «Abbiamo risanato con successo un tetto storico in un progetto ampio e complesso portandolo agli standard odierni. In ogni caso un progetto memorabile nel senso migliore del termine.»

REFERENZEN

Caserma di Berna

Non capita tutti i giorni di dover risanare un tetto di un monumento protetto di simili dimensioni. Si tratta di «un lavoro speciale che ogni volta ci riempie di orgoglio », racconta ancora emozionato Stéphane Liechti, responsabile del progetto di Gasser Ceramic. Perché l’immobile da risanare è un luogo significativo, oggi come in passato. Perché è stata trovata una soluzione ingegnosa.

E non da ultimo perché la collaborazione con il committente «è stata come sempre molto piacevole. La comunicazione e l’organizzazione di Guggisberg AG sono esemplari», si rallegra Stéphane Liechti.

Gli edifici neoclassici degli stabilimenti militari (1873-1879) a Beundenfeld (Berna) si orientano a diversi stili architettonici come il barocco bernese o il primo rinascimento italiano. Un’eredità che occorreva conservare e per la quale Gasser Ceramic è un’esperta, come dimostrano le numerose altre referenze riferite alla conservazione di monumenti.

Tuttavia perché la scelta è caduta proprio sulla tegola fila diritta scorrevole FS 03 (ZR)? Stéphane Liechti: «L’ufficio dei monumenti storici e l’architetto volevano una tegola che avesse all’incirca la medesima forma e dimensione delle vecchie tegole. La nostra tegola fila dritta scorrevole è molto simile nella forma. Un tempo tuttavia le tegole erano in generale più piccole rispetto a oggi, per cui nella ripartizione l’interasse della listonatura è stato scelto più corto in modo da far sembrare la tegola più piccola. Questa soluzione ha rappresentato un grande valore aggiunto per il progetto, poiché abbiamo potuto impiegare una tegola standard del nostro assortimento e quindi evitare i costi di produzione di una tegola apposita.»

Gasser Ceramic ha dimostrato inoltre ancora una volta la sua elevata flessibilità: siccome il colore della tegola è stato stabilito relativamente tardi, è stato necessario pianificare la produzione in modo dinamico per poter fornire puntualmente le tegole per ogni fase di consegna, per una superficie del tetto di circa 16 000 m2.

Stéphane Liechti conclude: «Abbiamo risanato con successo un tetto storico in un progetto ampio e complesso portandolo agli standard odierni. In ogni caso un progetto memorabile nel senso migliore del termine.»

Blog

Blog

IHR KONTAKT >
Ansprechpartner >
Download >
Referenzen >
Showroom >