REFERENZE
Casa Part, Zug, Backsteine Capo 365 und Swissmodul von Gasser Ceramic, Laffranchi Architektur AG
Casa Part, Zug, Backsteine Capo 365 und Swissmodul von Gasser Ceramic, Laffranchi Architektur AG
Casa Part, Zug, Backsteine Capo 365 und Swissmodul von Gasser Ceramic, Laffranchi Architektur AG

Il vostro interlocutore

URS FÜRLING

Regione I
T +41 31 879 65 00
M +41 79 370 22 39
u.fuerling@
gasserceramic.ch

VCF biglietto da visita

Casa Part, Zugo

Nella città di Zugo, il rinomato studio di architettura Laffranchi di Baar, incaricato di costruire una casa plurifamiliare, ha fatto un’ottima esperienza con il sistema di muratura monoblocco Capo della nostra azienda. Il mattone monolitico ad alte prestazione è infatti termoisolante. Non richiede alcun altro isolamento aggiuntivo.

La nuova casa plurifamiliare in Löberenstrasse a Zugo si inserisce armoniosamente nel quartiere residenziale urbano e al tempo stesso aggiunge un tocco di colore architettonico. Il nuovo edificio di quattro piani si presenta in un design moderno ed è costruito con una tecnologia all’avanguardia. Un impianto fotovoltaico sul tetto fornisce l’elettricità necessaria e per l’involucro dell’edificio, gli architetti Laffranchi hanno scelto il sistema di muratura monoblocco Capo. «Il committente voleva una casa ecologica. In questo contesto, era importante per noi proteggere perfettamente l’interno dell’edificio dal calore estivo. Il nuovo sistema di muratura monoblocco si è rivelato decisamente pratico», afferma Daniel Schaer, responsabile conduzione lavori di Laffranchi Architektur AG.

La polivalenza di Capo
Il mattone monolitico è riempito o con lana minerale naturale o con lana di pecora svizzera, in versione Capo 425 LANA. Entrambi riuniscono l’isolamento termico e acustico e la capacità di carico statico. Sono criteri importanti per un condominio in un ambiente urbano. Tuttavia durante la costruzione della casa, non tutti sono stati subito entusiasti della soluzione, ricorda il capocantiere Daniel Schaer di Laffranchi Architektur AG: «All’inizio, gli artigiani erano molto scettici. Ma in seguito il mattone li ha convinti. Anche grazie ai pad di malta prefabbricati con cui abbiamo costruito i muri, i lavori sono avanzati rapidamente».

Valore aggiunto ecologico
Il sistema di muratura monoblocco della casa per quattro famiglie di Zugo è costato come una parete convenzionale con isolamento termico supplementare. Le norme energetiche sono state rispettate senza problemi. Non vi sono stati costi aggiuntivi. Per Daniel Schaer è chiaro: «Se l’oggetto si inserisce bene e la statica non è troppo complicata, lavorerò di nuovo volentieri con il sistema di muratura monoblocco. Il valore aggiunto ecologico è evidente».

Prodotto utilizzato: SwissModul >, per una superficie di 90 m2

REFERENZE

Casa Part, Zugo

Casa Part, Zug, Backsteine Capo 365 und Swissmodul von Gasser Ceramic, Laffranchi Architektur AG
Casa Part, Zug, Backsteine Capo 365 und Swissmodul von Gasser Ceramic, Laffranchi Architektur AG
Casa Part, Zug, Backsteine Capo 365 und Swissmodul von Gasser Ceramic, Laffranchi Architektur AG

Nella città di Zugo, il rinomato studio di architettura Laffranchi di Baar, incaricato di costruire una casa plurifamiliare, ha fatto un’ottima esperienza con il sistema di muratura monoblocco Capo della nostra azienda. Il mattone monolitico ad alte prestazione è infatti termoisolante. Non richiede alcun altro isolamento aggiuntivo.

La nuova casa plurifamiliare in Löberenstrasse a Zugo si inserisce armoniosamente nel quartiere residenziale urbano e al tempo stesso aggiunge un tocco di colore architettonico. Il nuovo edificio di quattro piani si presenta in un design moderno ed è costruito con una tecnologia all’avanguardia. Un impianto fotovoltaico sul tetto fornisce l’elettricità necessaria e per l’involucro dell’edificio, gli architetti Laffranchi hanno scelto il sistema di muratura monoblocco Capo. «Il committente voleva una casa ecologica. In questo contesto, era importante per noi proteggere perfettamente l’interno dell’edificio dal calore estivo. Il nuovo sistema di muratura monoblocco si è rivelato decisamente pratico», afferma Daniel Schaer, responsabile conduzione lavori di Laffranchi Architektur AG.

La polivalenza di Capo
Il mattone monolitico è riempito o con lana minerale naturale o con lana di pecora svizzera, in versione Capo 425 LANA. Entrambi riuniscono l’isolamento termico e acustico e la capacità di carico statico. Sono criteri importanti per un condominio in un ambiente urbano. Tuttavia durante la costruzione della casa, non tutti sono stati subito entusiasti della soluzione, ricorda il capocantiere Daniel Schaer di Laffranchi Architektur AG: «All’inizio, gli artigiani erano molto scettici. Ma in seguito il mattone li ha convinti. Anche grazie ai pad di malta prefabbricati con cui abbiamo costruito i muri, i lavori sono avanzati rapidamente».

Valore aggiunto ecologico
Il sistema di muratura monoblocco della casa per quattro famiglie di Zugo è costato come una parete convenzionale con isolamento termico supplementare. Le norme energetiche sono state rispettate senza problemi. Non vi sono stati costi aggiuntivi. Per Daniel Schaer è chiaro: «Se l’oggetto si inserisce bene e la statica non è troppo complicata, lavorerò di nuovo volentieri con il sistema di muratura monoblocco. Il valore aggiunto ecologico è evidente».

Prodotto utilizzato: SwissModul >, per una superficie di 90 m2

Il vostro interlocutore

SILVIO MÜLLER

Key Account Manager
Regione H
T +41 31 879 65 00
M +41 79 363 94 30
s.mueller@
gasserceramic.ch

VCF biglietto da visita

Blog

Blog

IHR KONTAKT >
Ansprechpartner >
Download >
Referenzen >
Showroom >